Immagini, impegno sociale e poesia per narrare storia e storie. La testimonianza di Roberto Lorenzetti

Nella videointervista che segue, Roberto Lorenzetti spiega il contesto di realizzazione delle fotografie sulla civiltà contadina e il manicomio di Rieti, riflettendo sull’uso delle fonti fotografiche e sulla loro importanza per documentare, narrare, comprendere, denunciare. Il mondo contadino, negli anni settanta, nello sguardo di Roberto Lorenzetti Gli ospiti del manicomio di Rieti negli anni settanta (vedi…

Continua a leggere

Una iniziativa lodevole tra arte, natura, musica

Dal 2005 al 2010 la magica riserva dei laghi Lungo e Ripasottile nel territorio di Rieti è stata valorizzata grazie a iniziative culturali pubbliche, ideate dall’allora Commissario straordinario Roberto Lorenzetti, di spessore internazionale. Nel video che segue, Francesco Di Giacomo canta con la musica degli Indaco, in una rappresentazione inedita, registrata dal vivo, mai incisa. Si…

Continua a leggere

LE SORELLE ANITA E LILIA PITONI

di Giacomo Pitoni, nipote di Anita e Lilia_ Anita Pitoni è nata nel 1925  e vive a Rieti. Era una maestra elementare, ma in città è ricordata soprattutto come attrice teatrale in vernacolo. Ha lavorato nella compagnia di Pier Luigi Mariani e ha conosciuto Filippo Tommaso Marinetti, in occasione di una sua venuta a Rieti…

Continua a leggere

Il manicomio di Rieti

Aperto fino al 1980, il manicomio di Rieti è stata una realtà con la quale convivere (ma come?), da parte della cittadinanza e del territorio. Roberto Lorenzetti ne ha documentato gli aspetti invisibili e indicibili, che solo le immagini possono raccontare… Sul sito del progetto “Carte da legare” del SAN (Sistema Archivistico Nazionale) si può…

Continua a leggere

Il Terminillo nella filmoteca Luce

Era il 1923 quando il Regio Decreto del 4 marzo riuniva la Sabina al Lazio. Nello stesso anno un altro avvenimento conferiva lustro a Rieti con la nomina a Governatore di Roma di Ludovico Spada Veralli Potenziani, Principe di San Marino, patrizio di Bologna, Roma, Forlì, Faenza, Rieti, e latifondista della piana reatina. Lasciato l’incarico…

Continua a leggere

L’inaugurazione del posto di ricovero e riposo per i lavoratori agricoli della Sabina…

Giornale Luce, 1936 Veduta del Posto di Ricovero e Riposo per i contadini della Sabina e della Campagna Romana con alcune donne in costume locale. Segue la cerimonia d’inaugurazione del Posto con l’intervento del Vice segretario del Partito On. Serena e di altri gerarchi, tra le entusiastiche accoglienze di centinaia di contadini; una scritta inneggia alle origini…

Continua a leggere