rimettiamoci in cammino

Didattica Luce in Sabina vuole essere un arcipelago di voci e immagini tra Rieti, la città capoluogo, e la sua immensa provincia, che si estende dall’aspra montagna alle colline dell’olio in una scacchiera di borghi e acque.
Didattica Luce in Sabina è l’autobiografia di un territorio, quello sabino, tra la narrazione locale e globale, tra il passato e il presente, provando a illuminare angoli nascosti o non considerati delle storie note, a riattivare e a generare memorie, a trovare linguaggi e formati inconsueti.
Didattica Luce in Sabina vuole essere il tavolo a cui siedono per conoscersi, dialogare e scambiarsi i ruoli i custodi di un tempo andato e del tempo che verrà. Un passaggio di testimone tra generazioni, nel segno della sportività in una terra gravida di campioni e imprese.

UN TEMPO RITROVATO è un percorso di incontri in cui, attraverso la testimonianza diretta, si raccontano buone pratiche, esperienze di studi e ricerche, passioni personali che costruiscono archivi familiari, sulla valorizzazione della Storia e delle storie dei territori.


GABRIELE D’AUTILIA: LA FOTOGRAFIA DI FAMIGLIA NEL LAZIO E NON SOLO

di Andrea Scappa_ Intraprendiamo, con questo articolo, il percorso di Didattica Luce in Sabina, Un tempo ritrovato, chiamato, non a caso così, dopo la parentesi, puramente digitale, di Un tempo sospeso, che ci ha visti impegnati dal lockdown all’inizio della fase 1. Infatti, grazie a Un tempo ritrovato, siamo tornati, con la debita distanza, ma…

Continua a leggere