PERCORSI

I PREVENTORI DI FARA IN SABINA: DA STAZIONI CLIMATICHE A CANDIDATI “LUOGHI DEL CUORE FAI”

di Patrizia Cacciani È conservato nel patrimonio audiovisivo dell’Archivio Storico Luce un mediometraggio muto, b/n, della durata di quindici minuti dal titolo La Croce Rossa Italiana nelle opere di pace. Datato tra il 1924 ed il 1931, il periodo del cinema muto in cui l’Istituto Nazionale LUCE avvia e costruisce la sua produzione cinematografica a…

Continua a leggere

CARTOLINE AL FUTURO

di Andrea Scappa Scegliamo di mandare due cartoline-tutorial a coloro che nel recente lockdown hanno dato prova di una maturità incredibile e che, per certi versi, sono stati un po’ dimenticati. Vi auguriamo di trascorrere al meglio questa estate insolita. Bambine e bambini, lo sapete che, nel febbraio di cinquantuno anni fa, in una Rieti…

Continua a leggere

UN TEMPO RITROVATO_4

di Alfredo Pasquetti Da qualche settimana il “tempo sospeso” cui Didattica Luce in Sabina ha cercato di imprimere un suo peculiare ritmo storico-archivistico ha ceduto il passo a un tempo diverso. A voler essere neutrali, lo si potrebbe definire un “tempo in bilico”, un’altalena emotiva e procedurale tra il progressivo e ancora fortemente menomato ritorno…

Continua a leggere

LA MIA CASA È_4

di Andrea Scappa Per questa quarta sosta del percorso “La mia casa è” abbiamo pensato a quando un luogo è un nido per l’arte. Il castello di Rocca Sinibalda, nel momento in cui è stato di proprietà della vulcanica americana Caresse Crosby, ha visto passare registi, scrittori, poeti, intellettuali. Alcuni di questi hanno plasmato le…

Continua a leggere

CANZONI ALLA FINESTRA_4

di Egisto Fiori Il titolo della nostra rubrica è stato sollecitato anche dal fatto che molti artisti, pur in piena pandemia, non hanno rinunciato a far ascoltare le loro voci e quella degli strumenti musicali e degli autori a loro più cari. Il fenomeno ha avuto un enorme seguito nella popolazione che a volte improvvisandosi,…

Continua a leggere

TRA CARTE E FILMATI, I PROCESSI PER L’ECCIDIO DELLE FOSSE ARDEATINE_4

di Daniele Scopigno L’epilogo di Herbert Kappler è vicino. A oltre trent’anni dall’eccidio delle Fosse Ardeatine del 1944, l’ufficiale tedesco esce nel 1976 dal carcere di Gaeta per essere ricoverato nell’ospedale militare Celio di Roma a causa di un tumore. Nonostante siano passate tre decadi dai fatti e una lunga detenzione, il ricordo del massacro…

Continua a leggere

UN TEMPO RITROVATO_3

di Alfredo Pasquetti Se ci si limita a tornare con la memoria alla manualistica scolastica, che per molti resta l’unico canale di accesso allo studio dell’età di mezzo, si potrebbe pensare che il medioevo sia stato un’epoca fatta soltanto di papi, di re, di imperatori e, più in generale, di quella pletora di personaggi eminenti che…

Continua a leggere

LA MIA CASA È_3

di Andrea Scappa In questi mesi di reclusione, per riempire i cassetti dannatamente vuoti delle ore, per sfogare l’agonismo represso, per rimodellare e variare il legame, avuto sempre a portata di mano o riscoperto, con figli, padri e madri, coinquilini e conviventi, ci siamo messi a fare il pane in casa. Così, in questa nuova…

Continua a leggere

CANZONI ALLA FINESTRA_3

di Egisto Fiori Il coronavirus, inconsapevolmente, ci sta mostrando la nostra fragilità umana, quella del sistema socio-economico in cui siamo immersi ma ci rende anche più consapevoli del fatto che il nostro vivere è garantito dal lavoro dei tanti e delle tante che senza eccessivi clamori ma con competenze sviluppatesi sovente nei secoli, affrontano fatiche,…

Continua a leggere

TRA CARTE E FILMATI, I PROCESSI PER L’ECCIDIO DELLE FOSSE ARDEATINE_3

di Daniele Scopigno Sono le 23,30 del 20 luglio 1948. Dopo sei ore di camera di consiglio arriva la sentenza a carico di Herbert Kappler e altri imputati, autori dell’eccidio delle Fosse Ardeatine avvenuto nel marzo del 1944 dopo l’attentato di via Rasella a Roma, con l’accusa, inoltre, per l’ufficiale nazista, della sottrazione di 50…

Continua a leggere